domenica 23 febbraio 2014

Pączki/ Krapfen

Impossibile immaginare Tlusty Czwartek ossia il Giovedì Grasso polacco senza i paczki! Da anni è diventata una tradizione e in quel giorno quasi non si mangia altro, anche se è una bomba calorica! Chi ha un po di tempo a disposizione li prepara a casa, chi non può fa lunghissime file nelle pasticcerie per portare a casa o in ufficio questo tipico dolce di fine carnevale.
E a dir la verità, anche se i krapfen si possono preparare più volte all'anno ma, quelli fatti il Giovedì Grasso sono sempre i migliori!
Altre ricette dei dolci carnevaleschi le troverete qui e qui


Ingredienti per circa 40 krapfen:
  • 1 kg di farina
  • 100 g di lievito fresco oppure 50 g di lievito in polvere
  • 100-150 g di zucchero
  • 500 ml di latte
  • 6 tuorli
  • 1 uovo intero (con albume)
  • 5-6 cucchiai di olio d'oliva oppure 100 g di burro sciolto
  • 1 bustina di vanillina
  • 40 ml di alcol puro
  • succo di un limone
  • mezzo cucchiaino scarso di sale
inoltre vi occorrono:
  • olio oppure strutto per friggere
  • confettura per farcire i krapfen
  • zucchero a velo per spolverare oppure glassa
Sciogliete il lievito fresco in mezzo bicchiere di latte tiepido e con 1 cucchiaio di zucchero e 200 g di farina. Mescolate e lasciate a lievitare.
Se usate lievito in polvere basta mescolarlo con la farina e aggiungere latte e zucchero.


Setacciate il resto della farina. Sbattete l'uovo intero con i 6 tuorli e lo zucchero, aggiungete la farina, la base lievitata preparata prima, la vanillina, il succo di limone, il latte restante, il sale ed in fine l'alcol. Lavorate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio ed uniforme. Ora aggiungete il burro sciolto oppure l'olio e rilavorate ancora un poco.
Formate una palla e lasciatela in un luogo caldo per raddoppiare il volume. Dopodiché lavorate l'impasto per pochi minuti.
Con un cucchiaio prendete le piccole porzioni d'impasto, modellate dei dischi, mettete mezzo cucchiaino di confettura, chiudete e formate le forme dei krapfen (vedi foto). Mettete i krapfen su una spianatoia leggermente infarinata,copriteli con uno strofinaccio pulito e lasciateli in posto caldo a "crescere".
Friggete i paczki in abbondante olio ben caldo su entrambi i lati fino a farli diventare ben dorati.
Asciugateli con cura, spolverate con lo zucchero a velo oppure ricopriteli con la glassa.

Smacznego!


Nota: Se preferite potete stendere l'impasto con un rullo ad ottenere lo spessore di 1 cm circa e prima infarinate bene la spianatoia. Con un bicchiere ricavate dei dischi, mettete un poco di confettura, chiudete con altro disco e lasciate a riposare.
Un altro suggerimento -  si può farcire i paczki dopo averli cotti.
L'alcol puro può essere sostituito con la vodka o il rum o l'amaretto oppure l'aceto di mele. Serve per non far assorbire troppo olio durante la cottura.


3 commenti:

  1. Ciao, di certo non sono leggeri.......ma a Carnevale .......ogni fritto vale e i tuoi sono proprio da provare!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, ogni tanto si può fare :)

      Elimina
  2. Cara Edy ho provato a fare questi krapfen, utilizzando la metà degli ingredienti ma, evidentemente, ho sbagliato qualcosa: l' impasto è venuto mollissimo e per mettere la marmellata ho dovuto gettare una cucchiata d' impasto su un vassoio, poggiaci sopra un cucchiaino di marmellata e poi, con l' aiuto di un cucchiaino, rincalzarci sopra la pasta e pertanto anche la forma,in frittura, non era quella sperata, comunque di sapore erano buoni

    RispondiElimina