domenica 26 febbraio 2012

Bigos

Oggi prepareremo il bigos, uno dei piatti più conosciuti della cucina tradizionale polacca. Spesso il bigos si prepara nelle fredde giornate invernali e si serve rigorosamente caldo.Il gusto di questo piatto si può apprezzare meglio a circa 24 ore dalla preparazione. Perciò è preferibile che non sia consumato subito ma conservato nel frigorifero oppure in un luogo fresco fino 5 giorni dalla cottura.
Gli ingredienti principali sono: crauti, carne di maiale, pancetta, funghi e pomodoro.



Ingredienti per 4 persone:
  • 500 g di crauti confezionati
  • 400 g di verza
  • 250 g di carne cotta di maiale
  • 250 g di pancetta affumicata
  • 250 g di salsiccia
  • 2 cipolle
  • 3 grani di ginepro, foglia di alloro
  • 2 grani di pimento
  • 1 bicchiere di vino roso
  • 30 g di funghi secchi
  • qualche cucchiaio di passata di pomodoro
  • un cucchiaio di maggiorana
  • sale, pepe
Sciacquate i funghi e lasciateli ammorbidire in acqua calda.
Scolate i crauti, tritateli a pezzi leggermente più piccoli poi aggiungete 2 bicchieri d'acqua e cuocete i crauti per circa mezz'ora. Tritate, sciacquate e cuocete la verza per mezz'ora circa.
Tagliate la carne a piccoli pezzi, affettate le salsicce e tritate la cipolla.
Tagliate la pancetta a dadini e friggetela senza aggiungere altri grassi (senza olio o burro). Quindi unite la carne, la salsiccia e la cipolla e cuocete tutti gli ingredienti per pochi minuti. Se serve aggiungete un poco di acqua.
Nella stessa pentola dove si cuociono i crauti, aggiungete i funghi tagliati a metà a seguire la verza e la carne già cotta a parte. Aggiungete gli aromi e cuocete a fuoco lento per più di un'ora, mescolando e aggiungendo ogni tanto del vino. A fine di cottura aggiungete un po di pomodoro e regolate con il sale e il pepe.

Lasciate riposare per 24 ore circa.

Servite riscaldato e accompagnato con il pane.

Nota. Lo potete preparare con vari tipi di carne e salumi, tutti a vostra scelta.

3 commenti:

  1. mi piace molto il tuo blog... conosco dei sacerdoti polacchi, farò loro una sorpresa la prossima volta che verranno a pranzo da noi. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per il tuo complimento. So che tante persone apprezzano la cucina polacca e spero che il mio blog possa essere d'aiuto.
      Ciao :)

      Elimina
  2. Spiegazione dettagliata e chiara;piatto fenomenale.

    RispondiElimina